Andrey Arshavin (Zenit)
Andrey Arshavin (Zenit)
Andrey Arshavin (Zenit)

Il livello sale e si vede. Col Terzo turno preliminare dell’Uefa Champions League 2013-14 entrano in scena squadre che hanno dimostrato, anche nel passato recente, di avere mezzi tecnici e esperienza per ben figuarare nella fase a gironi il Basilea (che ha raggiunto gli ottavi nel 2012) o addirittura sfiorare la finale come l’Olympique Lione (semifinalista nel 2010). Ma delle 30 squadre protagoniste del Terzo turno, probabilmente la più attrezzata per andare avanti nel torneo è lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti, che nel mercato estivo ha riportato a casa Andrey Arshavin (in gol nell’ultimo turno di campionato, dopo esser partito dalla panchina) e Anatoliy Tymoshchuk, grandi protagonisti del successo nella coppa Uefa 2008 ma pressoché emarginati nell’ultima stagione all’Arsenal e al Bayern. Da vedere se il desiderio di riscatto basterà a dare slancio alla carriera di due giocatori dati forse troppo frettolosamente per finiti. La campagna europea 2013-14 per Spalletti comincia con due cavalli di ritorno in più, col brasiliano Hulk (corteggiato da Chelsea e Monaco), ma senza più Denisov (passato all’Anzhi), Bruno Alves (al Fenerbahce), Semak (ritirato). I campioni di Danimarca del Nordsjælland (lo scorso anno eliminati nella fase a gironi nel gruppo di Juventus, Shakhtar e Chelsea) non dovrebbero rappresentare un ostacolo particolarmente difficile per il club russo, specialista però nel complicarsi la vita nei match più agevoli.
Sulla carta il Basilea parte favorito nei confronti del Maccabi, ma gli israeliani hanno i mezzi per rendere difficile la vita ai semifinalisti dell’ultima Europa League. Altra formazione svizzera impegnata è il Grasshopper che andrà al Gerland a far visita al Lione di Remi Garde, reduce dall’incoraggiante 2-2 col Real Madrid in un’amichevole impreziosita dallo splendido gol di Grenier, che, spalle alla porta, ha superato Diego Lopez con un gran colpo al volo di piatto dal limite dell’area. Tra le altre partite della serata da segnalare il derby dell’est tra le nobili decadute Dinamo Tbilisi e Steaua Bucarest, la sfida olandese-belga Psv Eindhoven-Zulte Waregem e il duello Shakhter Karagandy-Skenderbeu Korce, le rivelazioni del turno precedente. Il JK Nõmme Kalju di damiano Quintieri tenterà di ripetere col Viktoria Plzen il successo ottenuto sull’Hjk Helsinki: sarà dura. ECL EUROPA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.