Walid Regragui, tecnico Wydad Casablanca

Due vittorie casalinghe, un pari a reti bianche e una vittoria esterna; questo ‘l’esito’ dei match validi per l’andata dei quarti finale della CAF Champions League 2021-22. I successi tra le mura amiche li hanno messi in cascina Al Ahly e Petro de Luanda con un doppio 2-1 rispettivamente a Raja Casablanca e Mamelodi Sundowns. E succede tutto nei primi 45′ sia in Egitto che in Angola.

A il Cairo gli uomini di Mosimane ottengono il doppio vantaggio grazie a El Soleya (dal dischetto, poi sempre dagli undici metri, a metà ripresa il tentativo viene fallito) e El Shahat poi, prima del tè, ci ha pensato Azrida ad accorciare le distanze e dare ancora speranze di qualificazione alle semifinali ai marocchini di Wilmots.

A Luanda a trovare per primi il gol sono invece stati gli ospiti: dopo soli 6′ Lakay porta in vantaggio i sudafricani, Tiago Azulao pareggia al quarto d’ora poi, nel recupero della prima frazione, ci pensa Yano a ribaltare il punteggio e regalare l’importante vittoria alla squadra di Alexandre Santos.

Allo zero a zero tra ES Setif e ES Tunis si è aggiunto il blitz compiuto dal Wydad Casablanca in casa del Belouizdad. In Algeria è stato decisivo al primo minuto della ripresa Mbenza su preciso assist di El Amloud e Regragui può affrontare così il ritorno con cauto ottimismo. L’appuntamento per i secondi 90′ è per questo fine settimana. LECHAMPIONS AFRICA 

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.