Marc Wilmots

Due vittorie nelle prime due giornate della fase a gironi e il Raja Casablanca mette già una bella ipoteca sulla qualificazione ai quarti finale della CAF Champions League 2021-22. I marocchini, vittoriosi della coppa negli anni 1989, 1997 e 1999, però proseguiranno la loro avventura nella Champions africana senza Marc Wilmots. Il belga, arrivato alla guida dei biancoverdi appena tre mesi fa, è stato infatti esonerato dalla guida tecnica pur avendo vinto (di misura) entrambe queste prime sfide. La prima contro i debuttanti dell’AmaZulu grazie a Moutouali, la seconda in casa della rivale più pericolosa l’ES Setif. Allo stadio 5 luglio 1962, lo zero a zero è stato annullato a 20′ dalla fine da Azrida che ha lasciato gli algerini a quota 3 punti in classifica alla pari dei sudafricani. Fanalino di coda del gruppo B è l’Horoya.
Negli altri raggruppamenti, una vittoria e un pareggio permettono a Mamelodi Sundowns, ES Tunis e Petro de Luanda di primeggiare rispettivamente nei gironi A, C e D.
I sudafricani hanno battuto (decisivo Zwane) l’Al Hilal Omdurman e pareggiato (a reti bianche) con l’Al Ahli reduce dal Mondiale per Club. I tunisini di Jaidi hanno primo travolto (tripletta di Ben Romdhane) il Galaxy poi trovato un buon pari in rimonta in Algeria con il Belouizdad. Percorso inverso infine per gli angolesi che lo scorso 12 febbraio hanno mancato i tre punti in Egitto con lo Zamalek facendosi recuperare due reti (Gleison e Vidinho acciuffati da Obama e El Wensh) mentre avant’ieri non hanno sbagliato il match casalingo vincendo 2-1 contro il Wydad Casablanca. Il prossimo weekend il terzo turno. LECHAMPIONS AFRICA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.