Juan Roman Riquelme (Boca Juniors)
Juan Roman Riquelme (Boca Juniors)
Juan Roman Riquelme stella del Boca

Certi campioni, nonostante l’età, non smettono di regalare emozioni e soprattutto di essere determinanti. E’ il caso di Juan Roman Riquelme, il centrocampista argentino conosciuto anche in Europa per le diverse stagioni che lo hanno visto protagonista con la maglia del Villareal. Uno straordinario gol del 34enne di San Fernando (chirurgico tiro-cross da 30 metri) e un grossolano errore di Pato hanno permesso al Boca Juniors di qualificarsi ai quarti di finale della coppa Libertadores 2013. In gol è andato anche il Corinthians ma è servito solo per pareggiare lo svantaggio e in virtù del successo di misura ottenuto alla Bombonera è stata quindi la squadra di Carlos Bianchi a festeggiare. Allo stadio Municipal di San Paolo, Riquelme ha sbloccato il ruisultato al 25′, in precedenza erano stati prima Danilo e poi Blandi (suo il gol decisivo nel match d’andata) a preoccupare Orion e Cassio. Al 51′ il bel gol di testa di Paulinho sul cross di Emerson Sheik aveva ridato stimoli ai ragazzi di Tite ma i 40′ di tempo restanti non hanno regalato altri gol. Uno era già fatto ma, come detto, l’ex milanista (in campo da inizio ripresa per Romarinho) lo ha clamorosamente sbagliato per lo stupore di tutti. In ogni caso ne sarebbe servito pure un altro e nemmeno gli ingressi di Edenilson e Douglas sono stati di aiuto. Boca avanti quindi con merito, Corinthians (campione in carica) fuori a testa bassa.

C’è un’altra argentina che ride dopo i match disputati nella notte tre mercoledi e giovedi, è il Newells Old Boys. I rossoblù si sono aggiudicati il derby di ritorno con il più quotato Velez Sarsfield e hanno raggiunto i quarti dove incontreranno proprio il Boca Juniors per un nuovo e entusiasmante derby. Il 2-1 ottenuto allo stadio José Amalfitani ha vanificato la fortunosa vittoria di misura (gol di Allione) con cui il Velez di Gareca si era aggiudicato la gara di andata dello scorso 25 aprile. A Buenos Aires la squadra di Martino sbriga la pratica già nel primo tempo. L’uno-due firmato da Casco (al 4′ e a coronare un magistrale contropiede) e da Scocco (al 41′ clamorosa disattenzione difensiva di Sabia) ha reso inutile il gol siglato da Ferreyra (in campo dal 46′ per Copete) a 10′ dal triplice fischio su assist di Pratto. Stanotte gli ultimi due incontri del ritorno degli ottavi: Santa Fé-Gremio e Olimpia-Tigre, con le squadre di casa costrette a ribaltare i ko per 2-1 subiti nei primi 90′. ECL AMERICA

Coppa Libertadores 2013 – Ritorno Ottavi di finale

CORINTHIANS-BOCA JUNIORS 1-1 (andata 0-1)

Corinthians: Cassio, Paulo André, Fabio Santos, Alessandro (46′ Edenilson), Gil, Danilo (75′ Douglas), Paulinho, Ralf, Guerrero, Emerson Sheik, Romarinho (46′ Pato). All. Tite
Boca Juniors: Orion, Caruzzo, Rodriguez, Burdisso, Marin, Riquelme (68′ Viatri), Somoza, Erviti, Erbes (80′ Bravo, Sanchez Mino, Blandi (84′ Zarate). All. Carlos Bianchi

Arbitro: Amarilla (Paraguay)
Marcatori: 25′ Riquelme, 51′ Paulinho
Ammoniti: Alessandro, Paulinho, Emerson Sheik, Orion, Marin, Blandi

VELEZ SARSFIELD-NEWELLS OLD BOYS 1-2 (andata 1-0)

Velez Sarsfield: Sosa, Dominguez, Papa, Sabia, Peruzzi, Insua (79′ Rescaldani), Gago, Cerro, Allione (46′ Romero), Pratto, Copete (46′ Ferreyra). All. Gareca
Newells Old Boys: Guzman, Heinze, Caceres, Casco, Vergini, Rodriguez, Perez (78′ Bernardi), Mateo, Cruzado (65′ Orzan), Scocco, Figueroa (75′ Tonso). All. Martino

Arbitro: Pitana (Argentina)
Marcatori: 4′ Casco, 41′ Scocco, 83′ Ferreyra
Ammoniti: Dominguez, Peruzzi, Gago, Allione, Rodriguez, Perez, Mateo, Cruzado.

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.