By reds

Steven Gerrard sigla dal dischetto il suo 100mo gol in Premier League

Quando c’è da accelerare i reds rallentano. E’ questa la differenza tra una stagione positiva e una vincente. Era già successo contro lo Swansea, è ricapitato a Newcastle: una partita da vincere, in mano per larghi tratti, che finisce 2-2 con avversari che meritano il pari. Perché nessuno può dire che il Newcastle non abbia meritato il pari, nonostante nel secondo tempo il possesso palla della squadra di casa sia stato di poco superiore al 20% e le occasioni da gol migliori siano state tutte dei reds. La capacità di sfruttare le occasioni, di mettere a segno il colpo del ko è il tratto distintivo della squadra da titolo e al Liverpool questa ancora manca.
Al St James’s Park i reds sono partiti con l’ormai consueto 3-4-1-2 con Toure, Skertel e Sakho in difesa, protetti dal quartetto di centrocampo formato da Glen Johnson, Henderson, Gerrard e Cissokho con Victor Moses vertice basso del triangolo offensivo completato da Suarez e Sturridge. I Magpies sono preoccupati di lasciare pochi spazi, si chiudono e partono in contropiede senza però mai arrivare dalle parti di Mignolet. Tanto possesso palla ma poca incisività per il Liverpool: il problema in vanti è che Suarez e Sturridge raramente …continua sul blog

…continua sul blog: Reds