Omar Er Rafik: seconda doppietta di fila in Europa League
Omar Er Rafik: seconda doppietta di fila in Europa League
Omar Er Rafik: seconda doppietta di fila in Europa League

Qualcosa si muove. L’andata del Secondo turno preliminare dell’Europa League 2013-14 rivela i progressi delle cenerentole d’Europa. Che una squadra olandese potesse perdere contro i vicini lussemburghesi era roba da libro delle favole o barzellette e invece è accaduto: il Football Club Differdange 03 supera 2-1 l’Utrecht, che si era portato addirittura in vantaggio dopo due minuti. Il gol siglato da Jacob Mulenga in apertura sembrava il viatico ideale per l’attesa goleada ospite. Il tecnico Jan Wouters per evitare di prendere sottogamba l’impegno aveva schierato l’undici migliore, compresi giocatori dati in partenza come Mulenga. E mentre l’Utrecht cerca il raddoppio, al 27′ arriva il pareggio di Omar Er Rafik, autore di una doppietta nel turno precedente contro gli albanesi del Laci. A inizio ripresa gli olandesi sfiorano nuovamente il vantaggio con Mulenga che colpisce il palo. La doppietta viene invece realizzata al 57′ da El Raik. Il gol dell’attaccante marocchino decide la partita, che si conclude con l’Utrecht sbilanciato in avanti alla ricerca di un gol-salvafaccia più che qualificazione (quella non dovrebbe sfuggire) e il Differdange che in contropiede spreca alcune buone opportunità con May, Luisi e Lebresne. Il successo conferma la crescita del calcio lussemburghese, che nel turno precedente ha visto la qualificazione di due squadre su tre.
Sconfitta di misura anche per il Rosenborg, superato dal St Johnstone in Scozia per 1-0 grazie al gol di Frazer Wright al 18′. Soffre più del previsto il Rubin Kazan contro il Jagodina, che lascia la Russia con un’onorevole sconfitta per 3-2.
Altra big deludente è lo Sparta Praga: i cechi in casa si fanno raggiungere sul 2-2 dagli svedesi Hacken, dopo aver condotto 2-0 sino a venti minuti dalla fine grazie alla doppietta di David Lafata. Il Petrolul Ploieşti, squadra allenata dall’ex milanista Cosmin Contra, festeggia con un netto 3-0 sul Vikingur il ritorno in Europa a 18 anni di distanza dall’ultima apparizione.
Rotto il ghiaccio, il Linfield ci ha preso gusto: dopo aver aspettato 47 anni per ottenere la seconda vittoria in trasferta della sua storia (nel turno precedente contro gli islandesi dell’ÍF Fuglafjørdur), la squadra nordirlandese si ripete in Grecia sul campo ben più ostico dello Xanthi, grazie al gol realizzato da Aaron Burns al 25′.
Con tre gol Leon Benko è il principale protagonista del 5-0 rifilato dal Rijeka ai gallesi del Prestatyn Town, rivelazione del Primo turno. Vittorie nette anche per Slask Wroclaw (4-0 sul Rudar), Anorthosis (3-0 sul Gefle), Standard Liegi (3-1 in rimonta in Islanda sul KR) e Hapoel Tel Aviv (4-1 in Bulgaria in casa del Beroe Stara Zagora). ECL EUROPA

©LECHAMPIONS.it. Tutti i diritti riservati/All rights reserved.