By Max Fischer

Dopo oltre un mese di pausa è tornata la J. League. Si era fermata a fine maggio cedendo il posto alle partite della Nazionale per le qualificazioni ai Mondiali e la Confederations Cup. Un paio di turni a distanza di quattro giorni hanno ora riavviato la corsa al titolo, che dopo 15 giornate vede le due squadre di Saitama occupare le prime due piazze: il sorprendente Omiya Ardija rimane in testa, vincente anche nell’ultimo match (2-1 in casa sul Nagoya), ed è seguito dai più accreditati concittadini degli Urawa Reds; sul gradino più basso del podio, al momento, c’è invece il Sanfrecce Hiroshima, già uscito come l’Urawa nella fase a gironi dall’AFC Champions. È soprattutto questo trio che sembra destinato a darsi battaglia fino in fondo. Al quarto posto è sceso infatti lo Yokohama Marinos, che aveva iniziato il campionato vincendo le prime sei partite e che si è poi progressivamente assestato su un ritmo da centro classifica che forse più gli si addice.

Se nella quindicesima giornata l’Omiya ha consolidato il primato conquistando tre punti, gli Urawa Reds hanno soltanto pareggiato in casa contro l’FC Tokyo. Gli ospiti sono addirittura andati in vantaggio per 2-0, sfruttando le occasioni concesse …continua sul blog

…continua sul blog: I would rather be in Tokyo