Salvio+Villa: Racing ribaltato

L’incrocio Brasile-Argentina ora è definito: dopo River Plate-Palmeiras, Boca Juniors-Santos. Di meglio le semifinali della Coppa Libertadores 2020 non potevano offrire. Una prova superlativa ha permesso agli xeneizes di aggiudicarsi il derby dei quarti di finale contro il Racing Club de Avellaneda. Lo 0-1 del match di andata è stato ribaltato con un match che ha messo in grande evidenza la differenza tecnica tra la squadra allenata da Beccacece e quella di Russo. Due a zero il risultato finale per i padroni di casa che hanno costretto i rivali nella propria metà campo per quasi tutto il match. A Buenos Aires, dopo due ghiotte occasioni sciupate da Soldano e Tevez, è Salvio a portare in vantaggio i suoi a metà primo tempo con un colpo di testa all’altezza del dischetto che non lascia scampo a Arias. Attorno alla mezz’ora l’estremo difensore ospite è bravissimo a evitare il raddoppio prima allo scatenato ex bomber juventino poi a Villa. Arias dice no al colombiano anche a inizio ripresa ma nulla può contro di lui al minuto 60. L’attaccante ex Deportes Tolima realizza il calcio di rigore concesso dall’arbitro Roldan per l’ingenuo fallo in area di Lopez ai danni di Salvio. La reazione del Racing è timida e Andrada non corre mai seri rischi e quindi il Boca si regala il duplice match con il Santos. Semifinali che sono in programma i prossimi 6 e 13 gennaio. LECHAMPIONS EUROPA